Il Vulcano di Stromboli – La scalata al cratere

Partendo dal porto imboccate la strada che vi condurrà al centro abitato di San Vincenzo. Arrivati alla piazzetta potrete godere di un meraviglio paorama sul porticciolo, una vista sulla spiaggia di Scari e di subito di fronte ecco “Lo Strombolicchio”.

Da questo punto, ben indicato, potete incamminarvi lungo il sentiero che vi porterà in cima a “iddu”, il vulcano di Stromboli, “lo Stromboli” appunto!

Eruzione Stromboli
Eruzione Stromboli
Iddu Lo Stromboli
Scalata al cratere
l'osservatorio
l'osservatorio
l'osservatorio di notte
panorama dal cratere

Si tratta di circa 2 ore di camminata, ma la fatica sarà ricompensata… Vi ritrovete a strapiombo su Ginostra! Nelle giornate più limpide potrete vedere perfino l’Etna e lo stretto di Messina!

Tornando indietro alla chiesa di San Francesco e percorrendo Via Vittorio Emanuele, vi ritrovetere di fronte alla casa dove soggiornarono Rossellini e Ingrid Bergman durante le riprese del film: Stroboli Terra di Dio nel 1949. La casa è segnalata da una targa.

 

Da qui la strada vi condurrà alla chiesa di San Bartolomeo, risalente al 1801 e proseguendo ancora arriverete a Piscità, località famosa per le sue bellissime calette incastonate nella pietra lavica. La strada termina alla Sciara del Fuoco, un’ampia spiaggia. Vi consigliamo di venirci al tramonto… Vi regalerà momenti unici.

Vi consigliamo a questo punto di recarvi all’estremità della località Piscità, dove troverete  L’osservatorio, un punto molto strategico e suggestivo dell’isola, grazie alla sua posizione: appena 100 metri dal catere! Oggi trasformato in un ristorante, dove durante la cena potrete assistere allo spettacolo del vulcano. Lanci di lapilli che si ripetono ogni 20 minuti circa.

Da non dimenticare: portate con Voi una torcia, per volontà dei proprietari dei locali l’isola non è illuminata… questo Vi regalerà un cielo unico!

 
 
 
Riserva Vendicari