Terme di San Calogero a Lipari

La storia di Lipari è molto antica e molteplici furono dominazioni che si susseguirono.

Per avere un piccolo assaggio di questo importante passato vi consigliamo una passeggiata alle Terme di San Calogero, un tempo molto importanti per le proprietà terapeutiche delle sue acque. Camminando lungo la strada potrete osservare gli scavi archeologici di una Tholos Micenea e diverse vasche usate dai Greci prima e dai Romani poi come bagni termali.

Terme di San Calogero
Terme di San Calogero
Terme di San Calogero

Le terme di San Calogero sono un’area termale che sorge a pochi chilometri di distanza dalle principali frazioni abitate di Lipari. Probabilmente entrato in funzione nel 1872, esso ha origini molto antiche in quanto le sue sorgenti termali e le relative proprietà terapeutiche e curative erano note fin dai tempi dei Greci e dei Romani.

Le sorgenti termali si trovano nella parte occidentale dell’isola di Lipari, a circa 150 metri sul livello del mare. La loro composizione chimica corrisponde al bicarbonato-solfato sodico con PH neutro. Acque di fatto, poco profonde che hanno origine da precitazioni atmosferiche e successivamente arricchite dai vapori geotermici del vulcano, che le fanno sgorgare alla temperatura di circa 50° centigradi.

Questo antico complesso termale è stato rivalutato dal punto di vista storico nel 1984 dopo la scoperta di un antico Thòlos di origine micenea, facendo supporre pertanto l’utilizzo delle acque termali fin dal XV secolo a.C. circa. Altri documenti, come l’opera Bibliotheca historica del greco Diodoro Siculo,  testimoniano l’utilizzo di queste terme fin dal 50 a.C. Si tratterebbe pertanto del più antico complesso termale del Mar Mediterraneo.

 

 
 
 
Riserva Vendicari